Blog | Cos’è la chirurgia piezoelettrica?
15883
post-template-default,single,single-post,postid-15883,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Cos’è la chirurgia piezoelettrica?

piezosurgery001

La chirurgia piezoelettrica è una nuova tecnica di osteotomia (taglio dell’osso) e osteoplastica (rimodellamento dell’osso) nata grazie ad un rivoluzionario apparecchio che utilizza gli ultrasuoni per “tagliare” l’osso con tutte le modalità e in tutte le morfologie.

Il taglio piezoelettrico avviene grazie ad una microvibrazione ultrasonica modulata di soli 60-200 micrometri di ampiezza in grado di tagliare i tessuti mineralizzati con grande efficacia nel massimo rispetto dei tessuti molli ai quali non si reca danno. Inoltre la cavitazione che è propria del meccanismo ultrasonico favorisce una buona visuale e la vibrazione micrometrica assicura una grande precisione di taglio che permette di avvicinarsi notevolmente a strutture di grande delicatezza.

Negli ultimi decenni le tecniche di chirurgia dentaria si sono sviluppate soprattutto per fare fronte alla necessità di posizionare impianti in condizioni di scarsa presenza di osso.

In questi casi, sia per le procedure di rigenerazione ossea sia per la delicata fase di inserimento dell’impianto, è necessario uno strumento che tagli agevolmente l’osso corticale ( più esterno e più duro) senza surriscaldarlo e senza ledere i tessuti molli.

Il Centro odontoiatrico Dott. Oreglia si avvale anche delle straordinarie caratteristiche dell’originale Mectron Piezosurgery® per la chirurgia, un apparecchio in grado di tagliare l’osso senza necrotizzarlo e senza danneggiare le strutture nobili in esso immerse o adiacenti.