Blog | Denti da latte: quanti sono? quando crescono? quando cadono?
15862
post-template-default,single,single-post,postid-15862,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.1,vc_responsive

Denti da latte: quanti sono? quando crescono? quando cadono?

La dentatura decidua è composta da venti denti: Otto incisivi, quattro Canini e otto molari e non esistono i premolari decidui.

Le fasi e l’età di eruzione dei denti sono approssimativamente le seguenti:
Ricordatevi che la permuta dei denti varia da bambino a bambino!

DENTATURA DECIDUA:

dentizione-mista

DENTATURA PERMANENTE:

dentizione-mista

 

A che età spuntano i primi dentini da latte?

Nel processo di eruzione dei primi denti ogni bambino segue i propri ritmi.
La sequenza con cui i primi denti spuntano, invece, è uguale in tutti i bambini.
– Tra i 6 e gli 8 mesi: gli incisivi centrali inferiori;
– tra i 7 e i 9 mesi: gli incisivi centrali superiori;
– tra gli 8 e i 10 mesi: gli incisivi laterali superiori;
– tra i 10 e i 12 mesi: gli incisivi laterali inferiori;
– tra i 12 e i 18 mesi: i primi molari;
– tra i 18 e i 24 mesi: i canini;
– tra i 24 e i 30 mesi: i secondi molari.

L’eruzione dei primi dentini dal latte può essere accompagnata da una serie di disturbi che rendono i bimbi particolarmente irritabili.
– Gengive gonfie È il segnale più caratteristico. Sotto la spinta del dente, infatti, le gengive si infiammano, provocando un po’ di fastidio. Per alleviare l’infiammazione, si può passare una garza imbevuta d’acqua fredda sulle gengive oppure spalmare una pomata specifica indicata dal pediatra o odontoiatra o igienista dentale.
– Salivazione abbondante La salivazione è una reazione naturale dell’organismo che in questo modo tenta di alleviare il fastidio provocato dal gonfiore delle gengive.
– Febbre e diarrea Qualche linea di febbre o un’improvvisa diarrea possono essere una conseguenza dell’infiammazione alle gengive che accompagna l’eruzione dei dentini.

I denti da latte costituiscono una guida per quelli permanenti che spunteranno in seguito. È molto importante che crescano sani e forti: se si cariano e cadono prima del tempo, infatti, possono interferire con la corretta crescita dei denti permanenti.

Ci raccomandiamo sempre una corretta fluoroprofilassi, una sana alimentazione e un’adeguata igiene orale e di fare sempre una visita di controllo per valutare la crescita e la salute orale!

#ilnostroimpegnoèlatuasalute #prevenzione #saluteorale #perilsorrisodeinostribimbi